3245 visitatori in 24 ore
 297 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Mairim14

Mirella Santoniccolo Mairim14

Ho iniziato a scrivere un po’ di anni fa, quando le emozioni soffocate dentro scalpitavano per uscire e come una farfalla colorata ho scoperto di saper volare. Credo che alcune cose non avvengono per caso, se accadono è perché siamo noi stessi a ricercarle, così è stato per me con la poesia. Il modo ... (continua)


La sua poesia preferita:
Donna guerriera
Non racconterò di me
quel che vuoi sentire
non dirò frasi fatte
per farti piacere.

Prima del...  leggi...

Nell'albo d'oro:
D’Amore
Dall’alba del mondo
cerco sorrisi
in largo ed in tondo
stampati su visi.

Traverso deserti
abissi e dirupi
scampando solerte
le fauci dei lupi.

A volte con gioia
mi trovo a sognare
in altre di noia
ma torno a sperare.

Volo su in cielo
a...  leggi...

Per amare la vita
Non cambierò faccia alle nuvole,
il grigio è un tono di cipria
che fa brillare il bianco
e la pioggia è il detergente
che porta via ogni cosa

Non aspetterò che il giorno
faccia il suo ritorno,
il sole è dietro un angolo di cielo,
vuole solo...  leggi...

Nebbia
Nebbia che avvolge
come veste sbiadita,
mi lega, mi stringe,
mi sento stordita.

Soffoca il corpo
lo tiene...  leggi...

Nell’attesa di te
Come posso
incatenarmi a te
se non afferro
le tue mani
e come faccio
a catturare i sogni
se l’eco della fantasia
sfugge alla distanza
Sei lontano
ma rumoreggi
come un tuono
nell’immenso cielo
e il lampo ch’emani
mi trafigge il...  leggi...

I tuoi occhi accesi
I tuoi occhi accesi
- scrutano -
- penetrano -
profondi nella carne
e immobili
mi percorrono.

Ed io
vestita di...  leggi...

Mareggiata
Struggente il cantico del mare
frangente crucciato sospiro d'onde
su ispidi scogli.

Anse schiumose
scintillano
in cristalli di sole
e pietre roventi
spruzzate di luce
intagliano il delirio nell'urlo
intonando una dolce nenia.

Mareggiata...  leggi...

La mia pace
Se la notte avesse le tue labbra
bacerei stella per stella
fin a consumar il cielo.

Se il giorno avesse i tuoi occhi
ammirerei i raggi del sole
per accecarmi d'amore.

Se la tua voce avesse forma
toccherei ogni angolo
ricercando il più...  leggi...

Le ali della liberta'
Vorrei esser una vispa farfalla
volar libera nell'aria
passar di fiore in fiore
attirata dal dolce sapore.

Vorrei esser un aquilone colorato
ondeggiar nel vento spensierato
per mano di un tenero bambino
nell'ingenuo canto del mattino.

Vorrei...  leggi...

Amico caro
Amico caro,
lo sfogo mio ascolti silenzioso
sotto lo sguardo attento e affettuoso.

Il tacer tuo è amore,
amore illimitato
vigile osservi con fare delicato.

Quando delusioni d'amore
soffocan il cuore.

Quando il pianto stringe la...  leggi...

Dentro ai sogni
Un libro da legger la vita
pagine da sfogliare
capitoli da commentare.

Tanti scritti nella memoria
letti con fervore e gioia
insieme a racconti di malinconia
stretti nel cuor a far compagnia.

Sentir quel gran bisogno
di continuare la...  leggi...

Solitudine
Silenzio magica parola,
solitudine ideale compagnia,
non mi lasciate sola
siamo in perfetta sintonia.

Nel cuore, dentro la mente
il pensiero tuo mi prende,
resto a rimuginarti
è stato fantastico amarti.

Giorni trascorsi
tra frenetici...  leggi...

Padre
Figura rigida, regole severe,
non trasparivi mai pazienza,
dolcezza, ancor meno buone maniere.

Il modo di educare
incuteva angoscia, terrore,
non sei stato un padre ma un padre padrone.

Mai un bacio, un abbraccio,
nè un sorriso o una...  leggi...

Mirella Santoniccolo Mairim14

Mirella Santoniccolo Mairim14
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Donna guerriera (23/04/2010)

La prima poesia pubblicata:
 
Donna sei (30/12/2009)

L'ultima poesia pubblicata:
 
In alto (26/06/2020)

Mirella Santoniccolo Mairim14 vi propone:
 Donna guerriera (23/04/2010)
 Nell’attesa di te (22/09/2011)
 Le ali della liberta' (23/02/2010)

La poesia più letta:
 
Femminea sensualità (13/01/2011, 34643 letture)

Mirella Santoniccolo Mairim14 ha 13 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Mirella Santoniccolo Mairim14!

Leggi i 1443 commenti di Mirella Santoniccolo Mairim14


Leggi i racconti di Mirella Santoniccolo Mairim14

Le raccolte di poesie di Mirella Santoniccolo Mairim14


Autore del giorno
 il giorno 19/03/2020
 il giorno 19/03/2020
 il giorno 24/09/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Seguici su:



Cerca la poesia:



Mirella Santoniccolo Mairim14 in rete:
Invia un messaggio privato a Mirella Santoniccolo Mairim14.


Mirella Santoniccolo Mairim14 pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

Estate 2017 - Amburgo 1° parte

Viaggi e Avventura

Arriviamo ad Amburgo il 17 agosto nel pomeriggio. E’ in atto un forte acquazzone nei pressi della città. Sbarcati dall’ aereo tiriamo fuori dalla valigia gli ombrellini che abbiamo portato con noi, siamo stati previdenti sapendo che il clima di Amburgo è imprevedibile e che la temperatura è molto più fresca.

Il treno S1, situato dentro l’ aeroporto, ci conduce direttamente al centro città dove abbiamo prenotato un appartamento all’ Adina Apartment Hotel Hamburg Michel. La pioggia non accenna a diminuire e inoltre scende anche a vento. La strada per arrivare all’ hotel non è molta, ma non sapendo bene il percorso si fa complicato tenere l’ ombrello, le valigie, il cellulare e seguire le indicazioni di maps. Siamo completamente bagnati, ma finalmente, dopo varie peripezie, riusciamo a raggiungere la meta. L’ appartamento è bellissimo, grande e con tutti i confort. C’è una cucina all’ avanguardia completa di tutti gli elettrodomestici. Svuotiamo le valigie e scendiamo a fare un po’ di spesa. Nel supermercato sotto l’ hotel scopriamo, con sorpresa, che si spende benissimo, anzi alcuni alimenti costano molto meno che da noi.

La mattina seguente ci alziamo presto e scendiamo alla scoperta della città.

Sempre con l’ applicazione di maps a portata di mano ci avviamo verso il centro che dista all’ incirca un chilometro. Attraversiamo uno dei tanti ponticelli che si trovano ad Amburgo e arriviamo alla centralissima piazza pedonale del municipio. E’ imponente l’ edificio che si presenta davanti a noi. Lo stile è neorinascimentale e all’ interno si trovano il Senato e il Parlamento. Entriamo nel cortile dove al centro c’è la fontana dedicata a Igea, dea dell’ igiene e della salute, innalzata in seguito all’ epidemia di colera del 1892. Facciamo qualche foto e poi superiamo un enorme portone in ferro e arriviamo all’ atrio dove veniamo accolti da un ambiente elegante caratterizzato da dipinti classici, pilastri di roccia arenaria e una sublime scalinata in marmo.

Usciti dal municipio ci dirigiamo verso la Jungfernstieg, celebre via situata lungo il Binnenalster e nota soprattutto come via alla "moda" e strada per lo shopping. Inner Alster Lake appare davanti ai nostri occhi meravigliati, c’è un’ immensa distesa d’ acqua nel cuore della città dove al centro uno spruzzo d’ acqua fuoriesce a getto rendendo il lago ancora più affascinante.

Aggiriamo il lago per arrivare all’ Outer Alster Lake, l’ altro lago ancora più grande e per questo anche navigabile.

Si è fatta l’ ora di pranzo dobbiamo decidere dove andare a mangiare. Passando accanto ad un supermercato e guardando all’ interno siamo incuriositi alla vista di una mensa. Che strano un self service in un supermercato, perché non provarlo. Anche questa scelta è stata vincente, cucina buona e ottimo prezzo. Si è fatto ormai pomeriggio. Proseguiamo fino ad arrivare a Speicherstadt, la città dei magazzini, caratteristico complesso di magazzini in disuso.

Questi edifici adibiti a magazzini si appoggiano, come moltissime altre edifici della città su palafitte, esattamente come la nostra Venezia. L’ architettura gotica in mattoni rossi risale all’ epoca guglielmina con torri e piccoli bizzarri frontoni. Lo storico complesso di magazzini è il più grande al mondo ed è uno dei luoghi più fotografati della città. Arriviamo in uno di questi edifici dove si trova il Miniatur Wunderland, il plastico più grande del mondo. Un ragazzo italiano che lavora nell’ edificio ci consiglia di effettuare la visita di mattina perché il percorso richiede un tempo abbastanza lungo ed è meglio non avere fretta. Accettiamo il suo suggerimento e ci dirigiamo verso il parco di Planten un Blomen, un parco meraviglioso nel cuore della città con immensi prati verdi e tanti fiori dai mille colori.

Anche questo posto va visitato con calma, è così vasto che decidiamo di tornarci con il tempo giusto per visitarlo come merita. Proseguiamo verso il quartiere a luci rosse di St. Pauli, la zona più famosa della vivace vita notturna della città. Proprio qui quattro giovanissimi ragazzi iniziarono la loro straordinaria carriera esibendosi in vari club musicali lungo la strada, i famosi Beatles.

Di giorno il quartiere non mostra il suo vero lato, è solo la sera, quando il buio cala sulla città che la via si anima di luci e trasgressioni. Arriviamo nella piazza dedica ai Beatles dove in un grosso spazio circolare a forma di un disco in vinile ci sono i contorni delle figure in acciaio della famosa band.

I turisti da tutto il mondo amano posizionarsi in queste siluette e farsi fotografare e anche noi facciamo altrettanto.

Non ci rimane che proseguire verso il porto. Amburgo è una città portuale, sebbene il mare sia a più di 100 chilometri di distanza. Per merito del grande fiume Elba la navigazione è possibile anche a navi porta container ed è uno dei porti più grandi e trafficati del mondo.

Ci rilassiamo passeggiando sulla banchina che costeggia il fiume, arricchito da locali di souvenir e ristorantini dove si può mangiare o gustare tranquillamente un caffè o una birra.

Attraversiamo l’ Alter Elb Park, un altro verdissimo parco cittadino e arriviamo in poco tempo in prossimità dell’ hotel.

Ci svegliamo di buon lena la mattina seguente, abbiamo in programma un’ escursione in treno alla bella cittadina di Lubecca.

Il treno parte puntualissimo e in meno di un’ ora arriviamo a destinazione.

Dalla stazione facciamo poca strada e in lontananza appare la bellissima porta Holstentor, una delle poche torri monumentali rimaste del sistema difensivo di epoca medievale, vero simbolo della città.

L’ edificio, costruito con mattoni rossi e con grandi guglie scure si compone di due torri in forma circolare unite tra loro. Nella parte centrale, il grande arco permette di entrare in città. Molto interessante la visita del museo ospitato al suo interno che con i suoi reperti racconta del passato mercantile della cittadina.

Percorriamo la strada principale alla ricerca di altre interessanti scoperte. Guardando in alto intravediamo la cima di un campanile che ci stimola a seguirne la via per raggiungerlo. Entriamo in un vicolo e ci imbattiamo nel museo delle marionette, un interessante negozio pieno di bamboline e oggetti colorati. Arrivati sotto il campanile scopriamo che è parte integrante della chiesa di San Pietro.

Visitiamo l’ interno dove nel grande spazio invece di panche per i fedeli ci sono esposte bizzarre sculture in cera, sembra che sia una mostra. Veniamo a sapere che non è una chiesa utilizzata per scopi religiosi ma bensì per organizzare concerti, mostre e conferenze.

All’ entrata oltre ad un bar e un negozio di souvenir si trova una biglietteria. Con pochi euro facciamo il biglietto per visitare il campanile. Un ascensore ci porta in cima dove uno spettacolare panorama ci offre la fantastica visuale di tutta la città di Lubecca.

Proseguiamo la visita fino ad arrivare alla chiesa di Santa Maria, una imponente struttura in stile romanico con forme gotiche costruita sul punto più alto della cittadina. All’ esterno si trova la statua in bronzo di un simpatico diavolo. E’ assai bizzarro trovare una presenza diabolica in un luogo che celebra la santità mariana, ma a spiegarne il senso c’è una leggenda la quale narra che nel medioevo, quando iniziò la costruzione della chiesa, il diavolo partecipò credendo che si stesse realizzando una taverna. Tale idea piacque molto al diavolo, perché sapeva bene che l’ osteria era un luogo di vizio che forniva molte anime all’ inferno. Quando si rese conto di aver contribuito alla realizzazione di una chiesa, andò su tutte le furie, si armò di un enorme masso e cominciò a buttar giù il costruito. Un coraggioso e astuto capomastro propose al diavolo uno scambio, se lasciava terminare la chiesa i muratori avrebbero poi costruito un’ osteria nelle immediate vicinanze. Al diavolo l’ idea piacque. La chiesa fu terminata e a due passi da lì sorsero le celebri cantine del Ratsweinkeller, ancor oggi frequentatissime dai buongustai. Oggi è tradizione farsi una foto toccando il corno del diavolo come porta fortuna, cosa che anche noi scaramanticamente facciamo, chissà portasse davvero fortuna.

Affianco alla chiesa di Santa Maria è situato il maestoso municipio. Gran parte dell’ edificio si estende intorno alla piazza del mercato. I vari stili che lo compongono sono dovuti al fatto che la sua realizzazione è andata avanti per tre secoli fino a farlo diventare unico. I mattoni del municipio vanno dal rosso al bianco, dal grigio al nero e nelle piccole tre torri che lo adornano ci sono dei grossi fori per favorire il passaggio del vento. La grande piazza, circondata dagli splendidi edifici, è un punto centrale dove turisti e cittadini, sedendosi in uno dei vari locali, possono rilassarsi davanti ad una birra o un buon caffè.

Mentre prendiamo la strada per arrivare al Duomo veniamo colpiti dal frastuono di musica e cori. Improvvisamente le vie della città si animano di carri con sopra ragazzi e ragazze vestiti in maschera che allegramente spronano la cittadinanza a seguirli nell’ allegro corteo. E’ una festa come quella che da noi viene chiamata "Gay Pride".

Si è fatta l’ ora di pranzo, prima di arrivare al Duomo ci fermiamo a mangiare in uno dei tantissimi locali che si trovano sulla via principale e ordiniamo un panino con un hot dog enorme e patatine fritte con Ketchup e maionese, alla faccia della dieta.

Immerso nel verde, il Duomo è una delle opere architettoniche più antiche di Lubecca. Entriamo e ci sediamo su di una panca. Il grande crocifisso in legno sembra scrutarci. Rimaniamo per un bel po’ di tempo seduti in contemplazione, la pace che si respira in questa chiesa è impressionante.

Usciti dal Duomo ci dirigiamo alla stazione per prendere il treno e ritornare ad Amburgo.


Mirella Santoniccolo Mairim14 13/11/2017 14:25 694

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
I fatti ed i personaggi narrati in questa opera sono frutto di fantasia e non hanno alcuna relazione con persone o fatti reali.

SuccessivaPrecedente
Successiva di Mirella Santoniccolo Mairim14Precedente di Mirella Santoniccolo Mairim14

Commenti sul racconto Non vi sono commenti su questo racconto. Se vuoi, puoi scriverne uno.

Commenti sul racconto Avviso
Puoi scrivere un commento a questo racconto solamente se sei un utente registrato.
Se vuoi pubblicare racconti o commentarli, registrati.
Se sei già registrato, entra nel sito.

La bacheca del racconto:
Non ci sono messaggi in bacheca.


Vedi i racconti di Mirella Santoniccolo Mairim14:
nella categoria:
dell'anno:












Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Racconti

Amore
La maturità è un frutto da cogliere
La scelta
Un istante d'eterno amore
Un destino crudele
Vita aspettami arrivo
Amore senza limiti
Il coraggio di ricominciare
Davanti a quella tazza di caffè fumante
Attimi di felicita'
L'incontro
Biografie e Diari
Odore di ricordi
Quel fanciullino in me
Quel cordone che ci lega
Dramma
Non ho rimpianti
Non è servito resistere (2° parte)
Resistero' (1°parte)
Auschwitz per non dimenticare
Erotismo e per adulti
L'uomo dei sogni
Un nuovo amore
Eccitante esperienza
Travolti dalla passione
Fantascienza
I sopravvissuti di un pianeta morto
Il pianeta è in pericolo
Fantasy
La fata di luce
Il bacio del vampiro
Le fate del bosco
Horror
Il diavolo a caccia di anime
La lunga notte di paura
Ragazzi
Zampa Lunga e gli abitanti del prato
Viaggi e Avventura
Estate 2017 - Lisbona 4° parte
Estate 2017 - Lisbona 3° parte
Estate 2017 - Lisbona 2° parte
Estate 2017 - Lisbona 1° parte
Estate 2017 - Amburgo 2° parte
Estate 2017 - Amburgo 1° parte
Estate 2017 - vienna
Vacanza 2016 (Ultima parte) - Val d'Aosta
Vacanze 2016 (7° Parte) - Val d'Aosta
Vacanze 2016 (6° Parte) - Val d'Aosta
Vacanze 2016 (5° Parte) - Val d'Aosta
Vacanze 2016 (4° Parte) - Val d'Aosta
Vacanze 2016 (3° Parte) - Val d'Aosta
Vacanze 2016 (2° Parte) - Cinque terre
Vacanze 2016 (1° Parte)- Pisa e Viareggio
Vacanze a Londra (8° e ultima parte)
Vacanze a Londra (7° parte)
Vacanze a Londra (6° parte)
Vacanze a Londra (5° parte)
Vacanze a Londra (4° parte)
Vacanze a Londra (3° parte)
Vacanze a Londra (2° parte)
Vacanze a Londra (1° parte)
Crociera ai Fiordi Norvegesi - IV parte
Crociera ai Fiordi Norvegesi - III parte
Crociera ai Fiordi Norvegesi II parte
Crociera ai Fiordi Norvegesi - I parte
Copenaghen 2014
Crociera nel mare orientale 5 e ultima parte
Crociera nel mare orientale 4 parte
Crociera nel mare orientale - 3° parte
Crociera nel mare orientale - 2° parte
Crociera nel mare orientale - 1° parte
Viaggio in carinzia - la terra dei laghi
Voglia di volare

Poesie

Acrostici
Fermo immagine
L’estasi di un attimo
Foglie d’autunno
Amicizia
Amicizia
Doniamo un caldo sorriso
Buon natale a tutti
Al di la' del mondo
Resta con me
Amico caro
Amore
Ti racconterò di me
Se solo
Per sempre TE
D’Amore
D’incanto e d’amore
Sei ...tutto
Per sempre
Vorrò silenzi
Eutanasia di un amore
Cosa sarei
Respirandoti
Amanti senza terra
Mi tornò luce
Senza fretta
Dolce e salato
Ti farò dono
Anima
Ottobre
Il vento soffia ancora
Quanto grande è un amore
Vela senza terra
Come posso non amarti
Vicolo cieco
Fantasma d’amore
Paura di volare
Lo scrigno del cuore
Restami
Sulle scogliere di Dover
Libera- ti
Sulle ali del cuore
Morirei di freddo senza te
Via da me
Impronte del cuore
Nell’attesa di te
Innamorarsi
Lontano amore
Dove osano le aquile
Sera di stelle, sera d’amore
Fuoco e tempesta
Il filo del tuo aquilone
Dov’eri prima di me
Smarrita
Pensiero
La tua voce
Alta marea
Tango d’amore
Labbra di fragola
Fiocco rosa
Senza te non vivo
Catene d’amore
D’improvviso appari
Mio amore
I tuoi baci
E la vita scorre
Assenza
Arcobaleno d'amore
Rinascita
Se mi vuoi
Vestita di luce
Mi sei amore ancora
Penso a te
Nel chiarore del risveglio
Appagati d'amore
Un angelo sarai per me
Vivimi
M'emoziona
I tuoi occhi accesi
Sinfonia d'amore
Cupido
Illusione - delusione
Fluttuano le parole nell'aria
Brindo al nostro amore
Adagiato a fianco
T'amo
Sei in me
Ricordo d'un ameno amore
Tu
Liberi d'eterno amarci
Lacrime di cielo
Eco d'amore
Tu mi prendi l'anima
Verso te
Tramonto andato
Color di passione
La mia pace
Ti respiro
E torno a te
Amarti e'
Complice il fato
Telepatia d'amore
Nostalgia d'amore
Attracco sicuro
Senza te
Il nostro amore
Il tuo immenso amore
Tempesta d'amore
Parole solo parole
Perla del mio mattino
E se domani
So che
Il mio sogno
Goccia
E scrivo di te
Manchi
Amami come sai
Di te
Sacrale alchimia
Dove sei
Le cicatrici nel cuore
Il posto d'amore incantato
Portami nel tempo
Lacrime
Gli amanti
Quando finisce un amore
Solitudine
E ritrovo il mio amore
Brevi
In alto
Eterno amore
8 Ottobre - tempo di ricordi
Genesi
Risveglio
Deserto
Quadro di fine estate
Sogno o realtà
I Ricordi
Ricordandoti
Soggiaccio al piacere
Senza di te
La sera
Battito d’ali
Nascita
Fogli Bianchi
L’Amore
Notturno
Immortali
La mia anima
Fascino
Emarginazione
Sensibilità
Oltre le nuvole
Del tempo che va
Crisalide (donna)
Bussami piano
Noi
Di poesia
In- Sensibili
Leggera
Dono
M’abitano i silenzi
Sei
Il mio tutto
Bacio
Omertà
Sublime
Spingo oltre
Si accende il buio
Lacrima
Memoria
Volge il tempo
Pensandoti
Mentre muore il tempo
Donna
L’andare e il venire
Basta un brivido per morire
Innocenza
Rugiada
Fragile forza
Diluvio universale
Sabbie mobili
Desiderio
L’addio
M’abiti dentro
Senza riserve
Anni
Araba fenice
Corpo nudo e crudo
Il conto è servito
Tempo
Dritto e rovescio
Positivo + negativo
Liberami
Oggi è gia domani
Destino
Angelo
Terra fresca
Paura
Invidia
Inutile attesa
Reincarnazione
The end
Perdermi
Un faro
Attimo sublime
Dialettali
Er bullo der quartiere
Vanita’
Donne
La rosa più bella
Il mistero donna
La valle delle donne senza peccato
Senza colpa
Persa
La morte del cigno
Freccia di cupido
Diario di una donna
La tua primavera
Pari e patti (sara?)
La bella e la bestia
Inquietamente donna
Cuore di latta
Gabbia dorata
Nel tuo regno
Fiore appassito
Mercenario quell’amore
Anima in pena
Rifugi in te
Involucro a perdere
Donna di cuori
Piuma
Completamente donna
Ali di libellula
Immutata vivi in me
Spirito ribelle
Guscio di tartaruga
A te dolce fiore
Donna in amore
L'innocenza violentata
Piccolo fiore reciso
Ciao sandra
Riccioli biondi
Velluto di rosa
Cio' che è tuo
Gitana
Donna profumo di vita
Liberta' d'esser donna
Dietro il velo
Crisalide
Grandezza di donna e madre
Donna guerriera
Amiche per sempre
Mamma coraggio
Festa della donna
Creatura meravigliosa
Donna in carriera
Donna bambina
Amore di madre
Donna sei
Erotismo
Di respiro sa il buio
Cuore e carne
La tua terra
Possession
Arbusto infuocato
Posseduta
Vestimi di te
Nel ricordo di te
Estasi
Passione ardente
Prendimi
Filo di seta
E lussuria calza la carne
Principe della notte
Pozzo di desideri
Amo di te
Serpente tentatore
Benda d’amore
Urla di piacere
Lusinghe trasparenti
Momenti di te
Eccitato impulso
Dipingi il piacere
Femminea sensualità
Infuocami
Labbra infuocate
Sensi
Nettare d’uva
Di te mi nutro
Acceso è il mio fuoco
Dissetati di me
Odalisca
Fusa in te
Seta
Perdermi in te
Liquido desiderio
Nell'attesa d'un delirio
Affogo in te
Cavalcami ancor
Focolare d'amore
Sei dentro me
Tentazione
Con te in te
Accarezzami di baci
L'eccitazione
Armonico tocco d'amore
Baciami ancora
Mia freccia d'amore
Vulcano d'amore
Magica notte d'amore
Graffiarti fin nell'anima
Fuoco d'amore
L'estasi di uno sguardo
Appaga la mia carne
Il gioco dell'eros
Sensualita'
Smania di te
Famiglia
Sei con me
Vengo a te madre
Madre mia
Non dimentico
In punta di piedi
Dal tuo seno
Contagiosi valori
Madre e figlia
A braccia aperte
Padre
Mamma
Fantasia
Il giardino dei sogni persi
L'infinito tra le mani
Sopra le nuvole un sogno
Senza titolo
Sorgente d’anima
La lampada magica
Notte magica
Strega per amore
Lacrima d'amore salata e dolce
Che meraviglioso sogno
L'isola che non c'e'
Funerale d'allegria
Vera essenza
Romeo e giulietta un grande amore
Festivita'
Il dolce sapore del nuovo anno
Carnevale festa d'allegria
Buon anno
Fiabe
Come il finale di una bella favola
Senza amore non si vive
Le ali del mulino
Bimbi sognate ancor
C'era una volta
Haiku
Inverno
2 Novembre
Pioggia
Spine
Vecchiaia
Nostalgia
Semina
Sereno
Impressioni
A Cervara di Roma (il Borgo degli artisti)
Terra - Terremoto
Il mare d’autunno
Inerzia
Nulla è
Di Natale in Natale
Ispirazione
L’essere o non essere
Pace
E' su queste spalle
Delirio di un poeta
Anemone
Il silenzio di una rosa
Malinconico autunno
Marionette
Calma piatta
Genuino cibo di poesia
Granello di sabbia
Silenzio parla il cosmo
Sfondo scuro
Liberero' i miei sogni
Se esiste un dio
Mondo virtuale
Uccelli in volo
Verseggiar in rime di poesia
Il senso della vita
Il tempo mi resiste
Ascolto il silenzio
Coltre di candore
Dentro ai sogni
Attimi
Introspezione
Ero io
I miei sentieri
Di sola andata
Emozionandomi
Sospesa
Non riesco a
L’infinito
Le pagine che non ho ancora scritto
Solo ombre di ricordi
Cristalli d’anima
E ancora scrivo
Senza tempo
Specchio dell'anima mia
Gemme di sole
La voce del silenzio
Anche il cielo piange
Abissale voragine
Nuvole a sorvolar il mio cielo
Voglia d'amore
Ombra nuda
Frammenti di mia vita
Senza parole
Cocci d'illusioni
Gabbiano jonathan
Come un equilibrista
Le luci dell'aurora
Duna dopo duna
Lungo metallici binari
Ciottoli
Labirinto di specchi
Anime
Il nuovo giorno
Corro
Mondo di cartapesta
Nell'universo dell'emozioni
Nel giardino del cuore
Le ali della liberta'
Me stessa
Morte
La morte puo’ attendere
Non sei tu
Signora morte
Natura
Viaggio di un pensiero
Terra del sud
Viale silenzioso
Vendemmia
Pioggia
L’arcobaleno... incanto della natura
Sera d'estate
Il ciclo della vita
Voglia d'estate
Tanta natura intorno
Un mare di verde
Costiera
Arriva la primavera
Ribellione
La rabbia avvelena
Il popolo sovrano
Via questa tristezza
Grido
Non sono la tua bambola
Acqua fonte di vita
Come avvoltoi
Dimenticare
Riflessioni
Il tempo si fermò
Il miracolo della vita
Il silenzio della solitudine
Il tempo di una vita
Nel cosmo dell’esistenza
Odore di vita
Dei giorni persi
Nella circonferenza del tempo
Profughi
Il tanto e il nulla
L’eco dell’assenza
La speranza è vita
Folletti
Aspettando l'alba
Ci sono giorni
Ci sarà
Tra luna e sole
Rughe
Sussurro
L’ombra del futuro
La finestra sul domani
Cerco
Beato è chi
Bolla
Il burattinaio
Confusione
Più in alto
Per amare la vita
Insensato
Cercare cosa
Ombrelli
Voli di poesia
Salto nel buio
Di solitudine viviamo
Mutano i sogni
Sogni Alieni
Conchiglia di mare
Vita da papavero
Voglio sognare
Il tempo che resta
Fuggire dove
Icaro
E’ tempo di vendemmia
Silenzi taciuti
Felice di esistere
Persa in te
Bucaneve
Senza parole
Il colore dei sogni
Mute parole
Genialita’
Italianita' nel cuore
Domande
Insanguinato cuore
Arroganza politica
Sorrido alla vita
Ti ho odiato sai padre
Sbagli
Il boia
Il circo degli animali
Pagine di vento
Briciole d'argilla
Osa
L’aquilone colorato in me
Stella gemella
Sognando primavera
Se
Groviglio di pensieri
Grido di liberta'
Parte oscura
L'inquietudine dell'essere
Ipocrisia
Onda anomala
Cosa dir di me
Pescatori
Costa pugliese
Scrosciante lungo fiume
Echi d'antichi ricordi
Mareggiata
Vita
Su fogli bianchi
I tuoi occhi
Fanciullezza
Emozioni
Girasole
Il fiore del coraggio
Scende la sera
Pennellate di colore
I desideri
Tela di ragno
Svuotare il Cervello
Aldila' della finestra
Eterna mia citta'
L'inferno
Musica e'
Torre di babele
Amati
E' tempo di
Stelle
Sorridi
Questa son io
La disperazione
Io saro'
Se potessi
L'incanto della sera
Perdono
Il rumoreggiar del mare
Le ali dei sogni
Rughe del tempo
Un mondo di poesia
Batuffoli di nuvole
L'allegria di un pagliaccio
Anno di speranza
Nebbia
Satira
L'onnipotente
Sociale
Consapevolezza
Stelle in petto
Al di là del nulla
Il silenzio dell’innocenza
Fragile
Tendimi la mano
Come può un uomo
A piedi scalzi
11 settembre per sempre
Olocausto
Solidarieta’ amica
Eutanasia
Un attimo d'oblio
Piccoli piedini scalzi
Sensibile piu' di una donna
Ignorante possesso
Marea nera
Morte bianca
Madre natura
Bambino combattente
L'indifferenza
Spirituali
Ti ritrovero’
Preghierina per viver meglio
Uomini
Homo Sapiens
Lupo solitario
Se questa è una donna
Seduttore
Per te
E il signore creò l'uomo
Vacanze
Orme di speranza
Profumo di mare
Il mare

Premio Scrivere 2011
Impronte del cuore Amore (Se tu mi dimentichi)
Via da me Tema libero
Premio Scrivere 2010
Fluttuano le parole nell'aria Poesia d'amore sul tema (Tu che mi ascolti)
Piccolo fiore reciso Violenza sulle donne


Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2020 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it